Benvenuti in TLCWorld!

Dopo 22 anni, WindWorld si rinnova totalmente e diventa TLCWorld.
Nel corso di due decadi, WindWorld si è affermato come punto di riferimento per gli appassionati di telefonia e telecomunicazioni, per questo motivo abbiamo creato una nuova “casa”, che possa essere luogo di incontro e scambio di conoscenze e idee per tutti gli appassionati di TLC, da chi sta muovendo i primi passi in questo mondo a chi da anni lavora nel settore.
Siamo un blog/forum amatoriale, non siamo sponsorizzati da alcun gestore, ragion per cui saremo sempre neutrali ed obiettivi, caratteristiche che ci hanno contraddistinto fin dal lontano 1999.

Per eventuali consigli o problemi, si prega di usare il thread dedicato presente in "Comunicazioni di servizio".

Registrati ora!
  • Ciao Ospite, corri a leggere le novità presenti sulla nuova versione di TLCWorld cliccando QUI!
Registrato
Messaggi
2
Reazioni
1
Punteggio
3
ciao P060477,

non so come sia finita la tua storia, ma ti racconto la mia in merito all'obbligo di passaggio da adsl a fibra (Win Tre).

E' ormai da tempo che ricevo telefonate e mail per farmi mollare l'aADSL su linea PSTN e passare a Open Fiber. Certe telefonate avrei dovuto registrale perché sono state veramente divertenti (*).
Comunque sia, ad oggi sono sempre con il mio router ADSL di proprietà e niente fibra.

In buona sostanza, dovevano solo più darmi dello scemo tanto non riuscissero a capire le mie motivazioni ovvero:
- la velocità adsl mi è più che sufficiente
- il mio router lo accendo solo quando mi serve e consuma da un terzo alla metà di ciò che consuma un router fibra. Mentre il telefono non consuma niente :)
- mi han così tanto preso in giro da un punto di vista commerciale (sono passato dai 29,90 Euro "per sempre" agli attuali 37,xx Euro, ed è ormai da tempo che ho cambiato operatore per il cellulare) che per "smuovermi" dovrebbero fare un gesto veramente motivante...

In buona sostanza, se mi passano d'ufficio alla fibra, li mollo e sostituico il contratto fisso con uno di telefonia mobile da 100 Giga quasi 4 volte meno costoso e con un consumo elettrico ridicolo (di questi tempi meglio non trascurare questo aspetto).

Un caro saluto agli aficionados dell'ADSL, se ce ne sono ;-)


(*) ad un certo punto è venuto fuori un "... ma lei il frigo di notte non lo stacca mica!!"
 
Utente
Messaggi
333
Reazioni
22
Punteggio
18
Certo non possiamo lamentarci se le connessioni complessivamente non migliorano se io 20% delle commissioni fisse attualmente é ancora in adsl.
Almeno i 2/3 sono certo che avrebbero una alternativa cablata migliore. Massimo rispetto per chi vuole spegnere il modem di notte, però i costi della vecchia rete ethernet non hanno più senso in presenza di fttc o ftth.
 
Registrato
Messaggi
31
Reazioni
19
Punteggio
8
Io non capisco tutta questa ostinazione a rimanere su tecnologie vecchie e obsolete, pagando anche molto di più

Vi fa schifo avere velocità maggiori pagando anche meno? Cioè se ho capito bene, 38 euro per una ADSL, quando c'è Iliad con la sua fibra a 16 euro
Chi va per partito preso è un ignorante
 
Utente
Messaggi
7
Reazioni
4
Punteggio
3
In parecchi usufruiscono tutt'oggi di tecnologie obsolete ed economicamente sconvenienti.
Un esempio è mia madre, che utilizza ancora uno smartphone 3G e non ha interesse a cambiarlo, viste le sue scarse esigenze.
Ovvio che la dismissione del 3G WindTre la costringerà ad abbandonare il suo storico mezzo di comunicazione/navigazione, e lo stesso toccherà fare a tutti gli utenti ADSL entro fine 2023, tempistica indicata da tutti i gestori per l'abbandono di tale tecnologia.
 
Utente
Messaggi
76
Reazioni
33
Punteggio
18
E' risaputo che entro il 2023 l'ADSL verrà dismessa in tutta Italia, pertanto chi non farà il cambio di tecnologia, rimarrà senza linea, senza se e senza ma.
 

g5x

Utente
Messaggi
721
Reazioni
18
Punteggio
18
In parecchi usufruiscono tutt'oggi di tecnologie obsolete ed economicamente sconvenienti.
Un esempio è mia madre, che utilizza ancora uno smartphone 3G e non ha interesse a cambiarlo, viste le sue scarse esigenze.
Ovvio che la dismissione del 3G WindTre la costringerà ad abbandonare il suo storico mezzo di comunicazione/navigazione, e lo stesso toccherà fare a tutti gli utenti ADSL entro fine 2023, tempistica indicata da tutti i gestori per l'abbandono di tale tecnologia.
Utilizzerà un dispositivo che le consenta di agganciare le altre reti senza stravolgere le sue abitudini ... non vedo il problema.
 

g5x

Utente
Messaggi
721
Reazioni
18
Punteggio
18
Se sono riuscito a dare uno smartphone a mia mamma e fargli imparare a leggere e scrivere messaggi WA (talvolta allegando anche una foto) c'è speranza per tutti ... lei è passata da un vecchio 2G con tastiera a prova di pollice del piede a smartphone ... abbia fiducia
 
Utente
Messaggi
334
Reazioni
99
Punteggio
28
Se sono riuscito a dare uno smartphone a mia mamma e fargli imparare a leggere e scrivere messaggi WA (talvolta allegando anche una foto) c'è speranza per tutti ... lei è passata da un vecchio 2G con tastiera a prova di pollice del piede a smartphone ... abbia fiducia
Ma infatti, dopo anni sono riuscito a far passare mia nonna al lato oscuro dello smartphone, inizialmente è stata dura perché aveva un rifiuto abbastanza radicato nei confronti degli smartphone e ora non fa altro che ripetermi che si sta trovando meglio rispetto al feature phone che aveva prima.

La paura per il cambiamento è infondata nell'essere umano ma non per questo dobbiamo evitare il progresso, sia in campo tecnologico che in altri ambiti.
 
Utente
Messaggi
251
Reazioni
16
Punteggio
18
In buona sostanza, se mi passano d'ufficio alla fibra, li mollo e sostituico il contratto fisso con uno di telefonia mobile da 100 Giga quasi 4 volte meno costoso e con un consumo elettrico ridicolo (di questi tempi meglio non trascurare questo aspetto).
Geniale cosi al primo temporale o in caso di congestione rimani senza linea....il consumo elettrico è trascurabile, entra nel 2022 e non rimenre nel 1990.....
 
Utente
Messaggi
1,365
Reazioni
93
Punteggio
48
Se sono riuscito a dare uno smartphone a mia mamma e fargli imparare a leggere e scrivere messaggi WA (talvolta allegando anche una foto) c'è speranza per tutti ... lei è passata da un vecchio 2G con tastiera a prova di pollice del piede a smartphone ... abbia fiducia
Io sono riuscito a far usare lo smartphone a mia nonna! Pagare 25€ alla Tim per solo chiamate non mi sembrava il caso.
Da 3 anni che le dicevo di farsi il cellulare, solo ora ha imparato ad andare su Google (lo pronuncia come scritto🤣🤣).
Quindi, anche gli anziani iniziano ad abbandonare le linee RTG!!
 
Utente
Messaggi
76
Reazioni
33
Punteggio
18
Geniale cosi al primo temporale o in caso di congestione rimani senza linea....il consumo elettrico è trascurabile, entra nel 2022 e non rimenre nel 1990.....
La questione è sempre la stessa: chi ha il pane, non ha i denti.
Invece di ritenersi fortunati ad essere raggiunti da un servizio di ultrabroadband, lo si snobba in favore di una connessione 4G.
Il mondo gira decisamente al contrario...
 
Utente
Messaggi
200
Reazioni
38
Punteggio
28
Non baratterei mai un 4G (o anche 4G+) con una buona Vdsl, anche se andasse alla metà di quanto potrebbe andare.
Avevo già sperimentato in passato anche il WiMAX ma ogni volta che pioveva, c'era un temporale o nevicava addio connessione. E credo valga anche per il 4G senza dimenticare il rischio congestione sempre dietro l'angolo (con la Vdsl-Fttc è praticamente impossibile ma già la saturazione era molto difficile in adsl con dslam ethernet e non atm).
Poi per carità, ognuno ha le sue vedute.

In ogni caso piaccia o no l'Adsl lo toglieranno tra non molto.
Mi ricorda questo fatto alcune persone al tempo dello spegnimento della TV analogica che volevano rimanerci. Chissà se nel frattempo abbiano cambiato idea.

Alla fine non puoi fare nulla, spegneranno l'ADSL come hanno fatto con la Tv analogica e come già stanno facendo con le reti 3G.
Bisogna adeguarsi. E non sempre è un male, anzi.

Comunque in generale da adsl a Vdsl si fa un bel salto, specie per l' up più che altro che serve molto ai giorni nostri.

Comunque se non sbaglio le WiMAX attuali dovrebbero essere più stabili che in passato.
 
Registrato
Messaggi
2
Reazioni
1
Punteggio
3
ciao a tutt*,
grazie per le osservazioni che condivido quasi integralmente, compresa quella che sono un ignorante :)
Non sono stato a raccontare tutte le motivazioni che mi inducono a rimanere in questa situazione, comunque è chiaro che dovrei pagare molto meno cambiando operatore. Il mio "puntare i piedi" era anche nella speranza (mi illudevo) che Wind mi riducesse il canone (visto che se mi passassero alla fibra openfiber loro risparmierebbero)

... neanch'io baratterei una connessione fissa con una di rete mobile, in linea di principio, diversamente l'avrei già fatto.

Mi ero ovviamente informato circa l'allettante offerta Iliad, ma per ora la tengo in sospeso in quanto ci sono troppe segnalazioni di router che surriscaldano (causando disconnessioni) malgrado un sistema di raffreddamento interno di tutto rispetto... indicatore di un consumo di corrente non trascurabile.

Ogni volta che si cambia una tecnologia o che si cambia operatore (per chi non ha il modem di proprietà) finiscono millioni di apparecchiature in discarica (e dalla discarica non si sa dove), tutta roba che poi ci mangiamo, beviamo e respiriamo :), senza contare che per produrne di nuova ci vogliono materiali e energia.

Un'ultima cosa: nessuno dei miei 2 televisori ha superato il test dell'ultra alta difinizione, eppure continuo a vedere tutti i programmi. Enel mi telefona spesso per dirmi che stanno per passarmi d'ufficio al mercato libero (sono con il servizio elettrico nazionale) mentre in realtà ho tempo fino a gennaio 2024 (l'aumento delle mie bollette è stato consistente ma non certo quanto quello di certi utenti che si sono precipitati da tempo sul mercato libero). Da meditare...

Grazie per i gettoni del telefono, li prendo volentieri perché sono di un metallo pregiato :).

Buona fibra a tutt*!
 
Top