Benvenuti in TLCWorld!

Dopo 22 anni, WindWorld si rinnova totalmente e diventa TLCWorld.
Nel corso di due decadi, WindWorld si è affermato come punto di riferimento per gli appassionati di telefonia e telecomunicazioni, per questo motivo abbiamo creato una nuova “casa”, che possa essere luogo di incontro e scambio di conoscenze e idee per tutti gli appassionati di TLC, da chi sta muovendo i primi passi in questo mondo a chi da anni lavora nel settore.
Siamo un blog/forum amatoriale, non siamo sponsorizzati da alcun gestore, ragion per cui saremo sempre neutrali ed obiettivi, caratteristiche che ci hanno contraddistinto fin dal lontano 1999.

Per eventuali consigli o problemi, si prega di usare il thread dedicato presente in "Comunicazioni di servizio".

Registrati ora!
  • Ciao Ospite, corri a leggere le novità presenti sulla nuova versione di TLCWorld cliccando QUI!

Copertura ferroviaria, TAV e non solo..

Windisti
Messaggi
5,151
Reazioni
73
Punteggio
48
Amministratore
Staff Forum
Messaggi
15,817
Reazioni
334
Punteggio
83
Finalmente la notizia che si attendeva da (troppo) tempo:
Pensavo la stessa cosa

Inviato dal mio M2007J3SY utilizzando Tapatalk
 
Utente
Messaggi
935
Reazioni
78
Punteggio
28
"Il potenziamento riguarderà anche la copertura di altri Operatori di telecomunicazioni tra cui WINDTRE."

non sembra vero
Si, insieme al biglietto del treno daranno piccolo adesivo con scritto 5G e tre tacchette da appiccicare in alto a destra sullo smartphone.

Sent from my SM-A705FN using Tapatalk
 
Windisti
Messaggi
5,151
Reazioni
73
Punteggio
48
Si, insieme al biglietto del treno daranno piccolo adesivo con scritto 5G e tre tacchette da appiccicare in alto a destra sullo smartphone.

Sent from my SM-A705FN using Tapatalk
Ma no, pare invece che con il 5G ed il conseguente aumento della velocità, i treni arriveranno finalmente in orario
 
Amministratore
Staff Forum
Messaggi
25,818
Reazioni
331
Punteggio
83
Ho spostato alcuni messaggi nella discussione apposita.

Il problema secondo me è che si parla sempre e solo di TAV, ma non esiste (purtroppo) solo l'alta velocità in Italia. Ci sono linee ferroviarie che fanno pena, dove spesso e volentieri c'è solo il 2G di TIM che neanche scambia dati. Anche qui andrebbe potenziato il servizio considerando che spesso sono linee frequentate da pendolari.
 
Fedelissimi
Messaggi
1,189
Reazioni
41
Punteggio
48
Il problema secondo me è che si parla sempre e solo di TAV, ma non esiste (purtroppo) solo l'alta velocità in Italia. Ci sono linee ferroviarie che fanno pena, dove spesso e volentieri c'è solo il 2G di TIM che neanche scambia dati. Anche qui andrebbe potenziato il servizio considerando che spesso sono linee frequentate da pendolari.
Mi dispiace ma sei in errore, come lo sono tutti coloro che per mille motivi sono pendolari da una vita (io incluso). I treni "veri" sono solo quelli veloci. I treni pendolari non esistono, sono investimenti a perdere in cui non crede nessuno (di chi li ha in gestione) ma sono un obbligo da mantenere. Secondo Ferrovie il mio abbonamento da 80€, per essere produttivo, dovrebbe essere di almeno 200/300€ mensili (a parità di condizioni di viaggio). Da sempre esistono clienti di serie A e di serie B, ed in taluni casi di serie C. Una citazione che rende bene l'idea è Titanic di De Gregori: "La prima classe costa mille lire, la seconda cento, la terza dolore e spavento". Ed i servizi legati alle varie classi di servizio, cambiano anche in base a quello. Quindi i treni veloci "devono" avere servizi che i treni regionali, locali ed eventualmente interregionali in aree a perdita economica, non hanno "necessità" di garantire. La scelta è sempre e solo di soldi.
 
Amministratore
Staff Forum
Messaggi
25,818
Reazioni
331
Punteggio
83
Mi dispiace ma sei in errore, come lo sono tutti coloro che per mille motivi sono pendolari da una vita (io incluso). I treni "veri" sono solo quelli veloci.
Sì ma a doversi interessare a garantire il servizio sono i gestori di rete mobile, non il gestore ferroviario. Quindi per questi non penso che ci sia distinzione tra chi viaggia in AV e chi viaggia sul regionale a vapore :)
 
Utente
Messaggi
2,166
Reazioni
76
Punteggio
48
Che poi le tratte Regionali in perdita sono cmq finanziate dalle Regioni che provvedono anche a finanziare l'acquisto del materiale rotabile , fra l'altro qualche compagnia ferroviaria esclusa dalle gare di appalto per il servizio quando alcune Regioni sono andate di affidamento diretto a FS o alle loro controllate , vedi trenord , ha pure fatto ricorso alla Autorita' per la concorrenza , https://www.agcm.it/dotcmsCustom/ge...A3926D9DBF00C125845C0039765C/$File/p27878.pdf , quindi la scusa di Trenitalia che ci rimettono non e' corretta . Per il resto e' come dice IBM e' compito delle Compagnie di TLC coprire le tratte , ma evidentemente sia perche' magari i tracciati ferroviari sono in zone complicate da coprire sia per altri motivi questo non sempre avviene .
 
Utente
Messaggi
538
Reazioni
30
Punteggio
28
Sì ma a doversi interessare a garantire il servizio sono i gestori di rete mobile, non il gestore ferroviario. Quindi per questi non penso che ci sia distinzione tra chi viaggia in AV e chi viaggia sul regionale a vapore :)
Certo che c'è distinzione.
Chi viaggia regolarmente in AV è in genere un cliente altospendente, soprattutto nella tratta Milano/Roma (molto remunerativa) dove c'è la clientela business.
È a questo tipo di clientela che devi fornire il miglior servizio.

Inviato seduto al bar
 
Top